Autorizzazione all’uso dei cookie

Una serata... da fiaba

Classificazione: 

Venerdì primo giugno, la classe prima C della Secondaria di Turbigo è stata la protagonista di una serata interamente dedicata alla fiaba, genere letterario che, durante l’anno scolastico, ha costituito il filo conduttore di un’attività interdisciplinare.

Si è iniziato con la gara “Per un pugno di fiabe” in cui i venti alunni, divisi in quattro squadre da cinque, si sono sfidati rispondendo a domande su quattro celebri classici: Hansel e Gretel, I musicanti di Brema, Il gatto con gli stivali e La Bella e la Bestia. 
“Inaspettatamente” si è aggiunto un quinto gruppo, gli Over 12, costituito dalle mamme degli alunni della prima C che, con molta grinta e simpatia, si sono messe in gioco (hanno avuto veramente poco tempo per leggere in fretta e furia i testi consegnati loro dalle “perfide” insegnanti), dando del filo da torcere ai propri pargoli.
Anche i papà non sono stati da meno: un valletto speciale ha infatti segnato il punteggio che ha scandito la competizione.

Dopo la premiazione dei gruppi, si è passati alla presentazione di un lavoro, svolto con l’insegnante di scienze, sul bosco...da fiaba: ogni alunno ha illustrato le slides relative agli alberi, anche quelli da loro fotografati nel corso delle quattro stagioni.

Infine i venti alunni hanno allietato il pubblico con la loro divertente interpretazione della fiaba “Biancaneve e i sette nani”.

Una bella serata, riuscita grazie alla collaborazione di tutti.

Si ringraziano i colleghi, i collaboratori scolastici, i “preziosissimi” genitori e i nostri alunni.

                                 Le docenti di lettere e di matematica-scienze della prima C

 

 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.59 del 25/04/2018 agg.26/04/2018

Grazie a Nadia Caprotti, Mario Varini, Paolo Bozzo, Maxx Berni, Pietro Cappai e a tutti i Maestri di Porte Aperte sul web.